Firma per riportare L'Insonne in edicola! Bastano pochi click!

venerdì 30 marzo 2018

La postina sbaglia sempre due volte

La storia che sto per raccontarvi ha davvero dell'incredibile.
Ogni 15 giorni circa vado nella mia vecchia abitazione nella campagna fiorentina a controllare se è tutto in ordine e se è arrivata posta importante.
Una ventina di giorni fa vado, trovo della posta e la porto alla casa nuova per sbrigarla, ma tra le bollette ce n'è una di troppo.
Una è indirizzata a una mia vicina di casa,  che per la cronaca, ha un nome completamente diverso dal mio, ed era stata messa nella mia cassetta per errore.
Sapendo di non poter tornare a breve alla vecchia casa per restituire la bolletta alla destinataria, opto per il vecchio sistema di imbucare nuovamente la bolletta in una cassetta postale. Prima di farlo, però, la busta resta un paio di giorni sulla mia scrivania, travolta dal delirio dei miei fogli. Così capita che prenda distrattamente un appunto proprio su quella busta.
Male di poco, cancello la piccola scritta, imbuco la busta e non ci penso più.
Ieri sono tornato di nuovo alla vecchia casa per il solito controllo. Uscendo, svuoto la cassetta delle lettere e salgo in auto gettandole distrattamente sul sedile dell'auto.
Uno scarabocchio familiare attira la mia attenzione: tra le bollette c'era nuovamente quella della mia vicina di casa. Per due volte la postina aveva imbucato la stessa busta nella cassetta sbagliata.
Un record.
Questa volta ho messo personalmente la bolletta nella cassetta giusta, ma stanotte ho sognato un corriere che suonava insistentemente alla mia porta e con un sorriso demoniaco mi consegnava di nuovo quella dannata busta.


3 commenti:

  1. Gnocchi o meno,scrivi troppo,caro DiBe..vedi poi che ti succede? ;-)

    RispondiElimina
  2. un'idea per una nuova storia...

    RispondiElimina