Firma per riportare L'Insonne in edicola! Bastano pochi click!

martedì 10 giugno 2014

Star Comics presenta la nuova collana SCP


Il cammino della casa editrice della Stella giunge ad un nuovo capitolo con l’esordio della nuova collana SCP: “Star Comics Presenta”.
Era il 1987, e la Star Comics si apprestava ad affermarsi come leader del fumetto americano in Italia, grazie a testate dedicate all'Uomo Ragno, agli X-Men, e a poco a poco a sempre più personaggi della Casa delle Idee.
Negli anni, il percorso editoriale ha portato la Star a imporsi come casa editrice leader del settore manga, portando in Italia titoli quali Dragon Ball, Capitan Tsubasa (divenuto famoso in Italia grazie all'anime "Holly & Benji due fuoriclasse"), Sailor Moon, One Piece, Detective Conan e molti altri.
Parallelamente all'attività in ambito giapponese, Star ha iniziato una prolifica produzione italiana. Accanto a Lazarus Ledd e Jonathan Steele, si sono affiancati i più recenti titoli di grande successo come Valter Buio, Dr. Morgue e le avventure a fumetti di Cornelio Bizzarro, il personaggio creato dallo scrittore Carlo Lucarelli.
Nel 2014, vista l'evoluzione del mercato del fumetto italiano, Star Comics ha ritenuto che fosse giunto il momento di tornare a far sentire la sua voce.
Forte di una solidità aziendale costruita negli anni e di un pregresso che ben pochi editori possono vantare, la casa editrice vara nel 2014 la nuova collana “Star Comics Presenta”, che porterà in Italia fumetti di varia provenienza, perlopiù statunitense e franco-belga.
La collana SCP sarà disponibile in fumetteria e libreria di varia a partire da ottobre 2014.
L’impronta data alla collana seguirà una linea molto pop, nell'accezione più positiva del termine.
Come per ogni pubblicazione Star Comics, la qualità di stampa e confezione sarà un punto fondamentale che unita alla qualità dei titoli, ci guiderà verso l'obiettivo di presentare al lettore dei libri da leggere, conservare, amare. SCP sarà presentata, almeno per il momento, nei tre formati standard: il classico americano, un formato un po' più grande per le bande dessinées, e uno pocket per alcuni titoli più snelli. Il tutto valorizzato dal colore e dall’elegante confezione che prevede cover con alette. L'aspetto grafico della collana è curato da Luca Loletti, già in forze in Star Comics ai tempi della Marvel, insieme a Federico Marchionni.
Per lavorare su questi volumi Star ha messo insieme uno staff che mescola bene esperienza e competenza, con una redazione di grande qualità, insieme a un Ufficio Stampa di grande livello. Insomma: qualità è la parola d'ordine.
Il primo volume della collana è previsto a ottobre, e l'obiettivo è arrivare a pubblicare un paio di volumi al mese. Non è una quantità fissa, comunque: Star ci tiene a puntare molto sulla qualità, più che sulla quantità. Il primo titolo sarà annunciato tra pochissimi giorni, e coinvolge una grande casa di produzione di contenuti (di più non possiamo ancora dire). In occasione della prossima Lucca Comics & Games presenteremo almeno due volumi (di cui uno in anteprima), e faremo alcuni annunci per il primo semestre del 2015.
Star Comics garantirà la massima attenzione e visibilità alla collana con l'esclusivo minisito, attualmente in fase di realizzazione, che conterrà tutti gli annunci, le curiosità e il dietro le quinte della nuova stella di casa Star Comics.

12 commenti:

  1. Ma quindi non si tratterà di una rivista, come sembrava, quanto di una serie di monografici?
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parrebbe di sì, ma so quello che sapete voi. Non conosco neppure i titoli. ;)

      Elimina
    2. Mi sono perso qualcosa: non lavori per star?

      Elimina
    3. Io lavoro anche per Astorina ma non ho idea di quali siano le prossime uscite :)
      In Star, lo ripeto, mi occupo di seguire lo sviluppo delle produzioni italiane. Del resto, ad esempio manga, non so nulla perché non riguardail mio "settore".

      Mi si chiede conto troppo spesso di problemi distributivi, e scelte editoriali che riguardano l'Editore e su cui non ho voce in capitolo. Come chiedere al massaggiatore il perché della formazione scelta dal mister ;)

      Elimina
    4. ok, ottima risposta :)
      grazie

      Elimina
  2. L'ennesimo tentativo della Star Comics di scavarsi un posticino nel mercato dei comics Usa, da cui è stata sbattuta fuori verso la fine degli anni novanta. Credo non serva nemmeno scomodare analisi di mercato per capire che questo progetto SCP sia una follia e che, molto probabilmente, passerà inosservato e come il volume di unti e bisunti si riverbererà nel disastro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti devi decidere, però... proprio su questo blog mi hai chiesto più volte per quale motivo la Star non avesse tradotto e pubblicato prodotti francesi come alcune sue concorrenti e hai criticato questa scelta ;)

      Elimina
  3. Infatti, io parlavo del passato. Ora è troppo tardi. Bisognava pensarci prima, quando c'era posto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu parlavi delle edicole :P questa iniziativa riguarda le fumetterie. Anche quelle occupate?

      Elimina
    2. Ah, e sottolineo che questa iniziativa non mi riguarda personalemnte, quindi sto solo parlando da lettore...

      Elimina