Firma per riportare L'Insonne in edicola! Bastano pochi click!

martedì 19 aprile 2011

Se indichi la luna, l'idiota guarda il dito



Tavola a matita di Massimiliano Bergamo tratta da "L'avvento del quinto mondo" Episodio n° 4 di The Secret

Da quando è uscito "The Secret" ne ho sentite di tutti i colori. Mi aspettavo che "il gota del fumetto" mi prendesse a pomodori in faccia, ma così, almeno per adesso non è capitato, anzi ho avuto insperati giudizi positivi e incoraggiamenti vari.
Anche gli appassionati del genere ci hanno accolto a braccia aperte, addirittura in modo entusiastico. Questo era sinceramente più prevedibile.
Ma ci sono state comunque delle situazioni che mi hanno lasciato a bocca aperta.
Ufologi di fama nazionale che mi hanno contattato in privato per chiedermi "spiegazioni" sull'aver inserito nella storia riferimenti "ad una fazione avversa". Si sono lamentati adducendo motivazioni sociologiche per poi chiedermi di fargli fare una comparsatina nella serie o ispirarsi alle proprie teorie. A tutti questi dico che "The Secret" è indipendente.
Io scrivo quello che penso e come mi pare. Non prendo ordini da nessuno e non sposo supinamente nessuna teoria se non quello che condivido. Altri minchioni mi hanno chiesto se fossi massone o satanista, altri hanno sospettato che tutta l'operazione "The Secret" servisse solo a "sputtanare" certe ricerche. Altri si chiedono tutt'ora "chi c'è dietro" e se sono un debunker.
Ecco... così imparo a mettere il naso in certa roba. Di dietrologia è pieno “The Secret”, ma quando ti colpisce personalmente fa uno strano effetto.
Fortunatamente sono casi isolati.
Un'altra cosa che mi ha dato ai nervi è leggere accuse del tipo: "vogliono fare i soldi su queste cose!". Come se Saviano venisse accusato di aver fatto i soldi sulla Camorra, o Mario Tozzi di sfruttare l'ecologia.
Amici miei, fatevi ricoverare.
Dei 2,70 del prezzo di copertina, metà vanno al distributore/edicole e praticamente il resto va alla stampa. Evidentemente si crede ancora che chi scrive o lavora nell'editoria viva nel lusso. Tra gli scrittori italiani, il 99% lo fa come secondo lavoro, come hobby, mentre chi fa fumetti per editori piccoli guadagna meno della badante di vostra nonna. Comunque mi risulta che l'albo sia già "sul mulo". Quindi potete anche sbaffarvelo a gratis. La cosa come vedete non mi preoccupa. Continuate pure con questo atteggiamento e fruirete solo fumetti, libri, telefilm degli americani che odiate tanto.

9 commenti:

  1. Il mondo è bello perchè vario... magari queste situazioni folli possono ispirarti per il tuo fumetto.

    RispondiElimina
  2. poi magari, proprio perchè non vivo questa realtà, la cosa non è bella. Però per chi legge dall'esterno la cosa puà sembrare carina


    Tieni conto che studiando per Tecnico Grafico Multimediale al Fassicomo, mi sono accorto che ci sono situazioni assurde anche nel mondo della grafica (tipo cliente che manda un colore per un prodotto e dopo (a prodotto finito) dice che il colore è sbagliato e ne manda un'altro).

    Forza, resisti !!!

    RispondiElimina
  3. sai cosa? più fai più la gente rompe il cazzo. lo stiamo provando sulla nostra pelle in questo periodo..però l'alternativa qual'è?starti a casa da solo?non se ne parla..quindi basta avere la coscienza pulita ed andare avanti..

    RispondiElimina
  4. Infatti, non c'è problema... sono anni che faccio così, e sinceramente le critiche sono state poche e piuttosto "boffe". Quindi si procede senza indugi ;)
    Grazie

    RispondiElimina
  5. "vogliono fare i soldi su queste cose!"
    Allora dovrebbero sparare a vista tutti coloro che creano programmi televisivi a riguardo, i presunti ufologi, chi ne scrive libri e via discorrendo...
    Ma che razza di discorsi sono?
    Ai politici che fanno soldi ogni mese facendo solo blablabla fastidiosi non ci pensa nessuno?
    Credevo che la gente avesse un minimo di razionalità per arrivare a capire che un fumetto è una forma creativa su carta della propria fantasia...
    Dev'esserci per forza una spiegazione losca dietro? Mi sembrano un pò limitati mentalmente...
    Secondo me, rosicano dall'invidia perchè un'idea così non ce l'hanno avuta loro prima :P

    p.s. bellissima tavola!

    _Danny_

    RispondiElimina
  6. Mano a mano che leggevo mi sono immaginato te che ti facevi grasse risate alla faccia di tutti quanti! Ma qualcuno si chiede mai se chi scrive lo faccia con l'intento puro di intrattenere il pubblico o se l'unico motivo sia una cospirazione transdimensionalpoliticoteologicofaziosotendenziosa? Guarda, ti auguro di essere abbastanza bastardo dentro da mettere in un bel mucchio tutto ciò e utilizzarlo per una prossima serie; secondo me sarebbe giusto che gli autori si prendessero ogni tanto gioco di chi vede sempre il "lato oscuro della forza", no?!?
    Per quanto mi riguarda guadagni punti a ogni post;)
    Salut
    P.S. La tavola di sopra mi piace parecchio quindi, anche se ho già prenotato tutta la serie con giudizio sospeso come ti dicevo in un commento precedente, sono sempre più convinto che mi piacerà:)

    RispondiElimina
  7. Grazie Supersmanf! Sei troppo gentile!

    RispondiElimina
  8. Non sono gentile, non mi piace essere gentile. Per educazione evito di scrivere che una storia o un disegno non mi piace, nel caso non commento, perchè non mi sento abbastanza bravo da potere dare un giudizio che, in rete diventa spesso una condanna. In questo caso seguo il tuo blog perchè l'ho trovato interessante dopo i tuoi interventi sulle storie di Desdy pubblicate su Verticalismi (ho partecipato per sfida con me stesso e ci ho guadagnato la conoscenza di uno sceneggiatore col quale probabilmente farò tante storie) e ho iniziato a comprare The Secret perchè conosco Ros Raho e mi piace come lavora mentre per la storia ho già scritto che non mi pronuncio ancora. In fatto di fumetti ho i miei gusti e se quello che fai mi piace lo seguo, altrimenti ce ne sono tanti altri. In più mi piace quello che scrivi nel blog ed è il solo ed esclusivo motivo per il quale lo seguo... ma se non fai una storia dedicata ai numeri continuerò pensare che sei bravo a disegnare, a scrivere storie ma non sai contare:D

    Salut

    RispondiElimina