Firma per riportare L'Insonne in edicola! Bastano pochi click!

sabato 26 maggio 2012

Yndi@ - Fumetto on line!

Nel 1999 non si faceva che parlare del Millenniun Bug come oggi non si fa altro che parlare della fine del mondo e del Calendario Maya. Al cinema c'erano Nirvana e Strange Days e io, dopo l'esperienza "in giallo" de L'Insonne, stavo iniziando ad appassionarmi alla fantascienza. Internet era per me solo un miraggio e nello studio dove lavoravo non c'era neppure il telefono, altri tempi, però era facile intuire come sarebbe cambiata da lì a poco la nostra vita. Ogni cambiamento porta una inquietudine e credo che quella sottile paura si sia riversata nelle pagine di Yndi@.


Una storia di oltre settanta pagine realizzata da Jacopo Brandi e dal sottoscritto, auto prodotta e dalla vita editoriale quasi inesistente, nel senso che praticamente non fu distribuita e finì presto nel dimenticatoio. Realizzarla, però, ci servì da palestra. La prima parte, quella che mi piace di più, è più sporca, più tratteggiata, nella seconda parte è più grafica, con i retini e con degli effetti computerizzati.


Nel testo troverete errori di battitura e molte ingenuità. Chiedo venia, ma "non sono nato imparato", e l'unico modo di imparare è sbagliare. Quindi, grazie di cuore agli amici di Verticalismi (che stanno raccogliendo collaborazioni davvero di primo livello) e buona lettura. Fatemi conoscere il vostro parere. La storia la potete leggere QUI.

7 commenti:

  1. yndi@ era bellissima. ho ripreso l'albo in mano pochi mesi fa, traslocando la libreria da una stanza all'altra ( beppe, va a dormi', tanto lo so che non verrai mai. ) e mi sono commosso. come quando leggo i tuoi albi pubblicitari per i computer.... era carino, e' mi e' rimasta la voglia di sapere cosa avevi in testa ( semmai ci fosse stata ) per il proseguo della trama. tanta influenza di asia argento, di nirvana e j. mnemonic... bella roba, quando i manga arrivavano ancora di straforo e nathan never si permetteva di copiare nel numero uno dai giapponesi senza il minimo pudore. baci, come i vecchi fanno con la lacrimuccia quando pensano al passato.

    RispondiElimina
  2. Quando potremo leggere le altre pagine?

    RispondiElimina
  3. Oh, Biker, mi stai diventando di cuore tenero ;)

    A.C.
    Mi dicono che verranno pubblicate ogni sabato.

    RispondiElimina
  4. Aspetterò... comunque, ho dimenticato i miei più sinceri complimenti. Non vedo l'ora di poter continuare la lettura. :)

    RispondiElimina
  5. Be', visto che allora lo comprai, adesso me lo rileggerò tutto. Ma adesso che viene pubblicato in digitale, il cartaceo quanti mille mila euri vale? Vuoi mai che mi venga comodo per il mutuo:P

    Salut

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari! Mi farebbe piacere contribuire ad un paio di mattonelle della cucina! :D

      Elimina